Il Mercato delle criptovalute

Il Mercato delle criptovalute

Cresce, in ogni angolo del globo, il ruolo che le criptovalute stanno assumendo nelle società, con alcune di queste monete virtuali, come ad esempio i Bitcoin, che sono state in grado di uscire dall’ambiente degli addetti ai lavori di settore. Due sono le considerazioni fatte da coloro che se ne intendono: il mondo degli investimenti sta cambiando grazie al mercato delle criptovalute e, in seconda battuta, è sicuramente più complesso di come potrebbe apparire al primo colpo d’occhio.

Analisi del fenomeno

L’unica cosa che risulta davvero sicura in merito alle criptovalute, è che non sono più solamente un fenomeno di nicchia, e che sono state in grado di destare curiosità ed attenzione da parte di esperti in investimenti online in ogni angolo del pianeta. Nonostante l’interessarsi da parte di esperti studiosi però, ad oggi ancora non si è in grado di stabilire con certezza, da qui ai prossimi dieci anni, quello che effettivamente sarà il ruolo ricoperto dalle criptomonete. 

Chi ha analizzato a fondo il settore, ha però compreso che le criptovalute hanno in comune alcuni aspetti con altri ecosistemi economici, dato questo che può aiutare a prevedere, seppur con tutte le variabili del caso, quantomeno quello che sarà lo scenario generale. Tra questi aspetti in comune con altre forme di investimento, c’è ad esempio la reazione dei mercati in seguito ad avvenimenti come le guerre, oppure le decisioni economiche adottate dai governi nel mondo.

Evoluzione del mercato

In origine fu il Bitcoin. Coniata, si fa per dire, nel 2009, è stato oggetto di una crescita esponenziale del suo valore, ad oggi senza precedenti. Ma il precursore non ha solamente il merito di avere inventato la moneta virtuale, ma anche di aver fatto nascere un mercato di competitor che ad oggi conta circa, difficile stabilirne la cifra esatta, circa 1500 criptovalute di cui la metà, sono effettivamente utilizzate e scambiate ogni anno. Ad oggi, così come è cresciuto il valore del Bitcoin, in egual misura è cresciuto esponenzialmente tutto il mercato delle monete virtuali

Come spiegato in apertura, le criptovalute non sono più un fenomeno di nicchia, e l’interesse ha di gran lunga oltrepassato le barriere dei semplici addetti ai lavori. Goldman Sachs, ed altre grandi banche, hanno difatti mostrato un forte interesse verso alcune monete, una su tutte il Bitcoin, prevedendo che entro il 2050, la criptovaluta potrebbe raggiungere l’impressionante soglia dei 300.000 dollari. Ovviamente questa crescita non sarà il destino della sola Bitcoin.

I protagonisti del mercato delle criptovalute

Abbiamo detto che ad oggi sono circa 1500 le monete virtuali in circolazione, ma si deve precisare come alcune di queste, oltre al Bitcoin, coprano da sole circa il 20% dell’intero valore del mercato. Nella fattispecie stiamo parlando di Ethereum, che per un periodo di tempo si pensava addirittura riuscisse a spodestare il suo precursore Bitcoin, Ripple, Dash, Litecoin e Monero (https://www.transitionstrading.com/monero_criptovaluta/ ). Anche Ripple è stata in grado di compiere notevoli performance. Nata nel 2017, solamente dopo un anno di vita, la valuta è cresciuta del 4000%, dato che già da solo dovrebbe bastare a far capire come, se si è ferrati nel settore e si ha fiuto sulle monete giuste, si possono trarre dei notevoli profitti dagli investimenti in questa direzione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *