Migliori Aziende Italiane per il 2020 in borsa, previsioni / Smart

Il primo semestre del 2019 ha mostrato un quadro azionario internazionale piuttosto stabile, che offre la possibilità di fare previsioni sulle migliori aziende italiane per il 2020 in borsa.

Ad inizio anno le aspettative non erano delle migliori, ma dagli ultimi dati è emerso che le stime di crescita del PIL italiano sono positive. Questo dato rappresenta una buona notizia per le imprese nostrane, che dopo anni torneranno finalmente a godere di una maggiore fiducia da parte degli investitori internazionali.

Buoni risultati sono attesi sul mercato dell’auto, che vede come protagonisti marchi come Maserati e Ferrari, i quali hanno mostrato già nel 2019 di essere azioni stabili e in crescita. 

Nonostante sia saltato l’accordo tra la Renault e la FCA, quest’ultima si conferma un’azienda dinamica e dalle ottime prestazioni, in particolare grazie ai risultati ottenuti in territorio americano e al favorevole momento che sta vivendo l’economia degli Stati Uniti. La crisi sui dazi con la Cina non ha influenzato negativamente Wall Street, che si conferma uno dei mercati più dinamici e favorevoli per le esportazioni italiane. Per questo motivo aziende come Barilla e De Cecco, che negli anni si sono affermate sul mercato statunitense, presentano ottime possibilità di guadagni.

Sebbene la situazione politica italiana desti qualche preoccupazione, molti investitori sono pronti ancora a scommettere su azioni di marchi della moda. Armani, Prada, Tod’s sono i brand sui quali investire. Altre aziende come Gucci , Krizia, Bulgari e Fendi sono ormai in possesso di gruppi stranieri e solo in parte di proprietà italiana, ma proprio queste partnership ne garantiranno una crescita costante per tutto il 2020.

Generalmente tutte le aziende italiane che segnano buoni risultati in termini di export sono un’ottima possibilità di investimento come Campari e Piaggio. Questo fattore non deve però trarre in inganno poiché sempre più economisti stanno prevedendo un rallentamento della crescita mondiale a seguito del contenimento dell’enfasi dopo la fine della crisi economica mondiale. In particolare Paesi come la Germania e la Francia, partner strategici ed ottime mercati per l’export italiano, avranno una crescita inferiore al 2%.

Altre azioni che manterranno buone prestazioni sono Generali, Bnl-Paripas, Intesa San Paolo ed Ubi Banca, gruppi che negli ultimi anni hanno notevolmente migliorato le loro performance.

Meglio astenersi dall’intraprendere investimenti nel settore delle comunicazioni e della logistica. Compagnie come Telecom stanno mantenendo fette di mercato, ma la loro crescita è limitata, specie dopo l’aumento dei servizi da parte delle aziende straniere. Anche nel campo dei trasporti, le aziende italiane non possono competere con i grandi colossi mondiali come Amazon, che però influenzano positivamente altre imprese con le quali collaborano come Poste Italiane. Questa azienda mostra un crescita costante che si dovrebbe protrarre per tutto il 2020.

Tra le migliori aziende italiane per il 2020 in borsa, le previsioni mostrano una crescita importante di alcuni piccoli gruppi nati negli ultimi anni, ma che hanno già riscosso fiducia tra gli investitori. Tra questi emergono le digital agency Buzzoole o Citroglobe, ed altre piccole start-up innovative come Bio Nocciola e l’azienda Testa e Plebani.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *